Bimbi, Cucina, Dolci, Lifestyle

Torta al cioccolato bianco, yogurt e mirtilli

Buongiorno a tutti!
Sembra che finalmente sia arrivata la primavera, davvero non se ne poteva più di questo lungo e freddo inverno.
Il mio girovagare continuo di questi ultimi tre anni si sta avviando alla conclusione, dopo essere passata anche per oculistica, diabetologia, ora frequento un ambulatorio di una pediatra, una persona davvero carina, che mi sta insegnando tanto e mi sta trasmettendo la passione per il suo lavoro, che mi piace davvero tanto. La pediatria sul territorio non è come la pediatria in ospedale, che infatti non mi era piaciuta per niente; qui si vedono i piccoli nel loro complesso, considerando anche il loro ambiente familiare e sociale, parlando non solo di malattie, ma anche di salute e di prevenzione, e soprattutto si vedono anche bimbi che stanno bene, non solo ammalati!

Ultimamente ammetto di essere poco presente sul mio blog, ma sono diventata un po’ pigra. Mi piace ancora tanto cucinare, e tanto impastare, ed ho ancora una passione sfrenata per i dolci, ultimamente poi sperimento tanto soprattutto con il mio giacomino (il lievito madre!) che mi dà tante tante soddisfazioni.
Continue Reading

Bimbi, Cucina, Dolci, Lifestyle

Lievito madre e biscotti

Ormai il mio lievito madre è diventato parte della famiglia. Il mio terzo figlio, a dire la verità, gli parlo, ha un nome (giacomino) e mi dà tante soddisfazioni, proprio come un figlio! Ormai dopo circa 2 mesi mi sono fatta una discreta esperienza, riproduco ed invento ricette e mi diverto tanto, ho provato pane, focacce, pizze e pizzette, grissini e cracker, brioche, ma ho ancora tanta strada da fare. Quando vedo le sue bollicine quasi mi emoziono…
Continue Reading

Bimbi, Cucina, Dolci, Lifestyle

Ciambella arancia e cioccolato

Eccoci qui, alla fine di una settimana lunga, stancante e stressante.
Una nuova (ennesima) esperienza lavorativa, in un reparto un po’ noioso (oculistica), nuove esperienze anche per i miei piccoli, alle prese con le loro pulsioni ed un distacco un po’ (tanto per Emanuele) forzato da me, visto che abbiamo preso parte ad una nuova attività ludica, la psicomotricità, che per me è stata più un’agonia (dover aspettare fuori con Emanuele dentro che urlava, ma è il primo distacco, è normale hanno detto). E per finire in bellezza, il papà è andato in trasferta lavorativa a Roma per tre giorni, ma per fortuna è andata bene, nessuno è schizzato e siamo stati bene (a parte di notte, con almeno 2-3 risvegli a testa, ed episodio di vomito stanotte per il piccolo di casa).
Continue Reading